Contattaci allo 045.8781780

Benvenuti nel mondo del legno    Valuta di base:

Come montare e posare le tegole canadesi

Le tegole canadesi rappresentano oggi una soluzione di copertura classica ed estremamente efficiente per casette prefabbricate in legno di qualità. Per il montaggio e la posa di queste strutture di copertura, è importante sapere che le tegole canadesi sono dei manufatti che non vengono installati a fiamma e con l’utilizzo del cannello: quest’ultimo viene invece utilizzato per l’installazione della classica guaina nera.

Le tegole canadesi vengono semplicemente collocate una sopra l’altra, con l’ausilio di piccoli chiodini a testa larga, con i quali vengono fissate alle perline del tetto. Le tegole canadesi sono una tipologia di copertura particolarmente adatta a strutture caratterizzate da tetto spiovente. Se la vostra struttura è invece caratterizzata dalla presenza di tetto piatto con inclinazione uguale od inferiore ai 5 gradi, in tal caso sarà consigliabile la predisposizione di guaina nera, al di sotto delle tegole canadesi; in dette circostanze strutturali, grazie all’installazione della guaina nera, verrà minimizzato il rischio di infiltrazione d’acqua nel tetto, in occasione di fenomeni di intense nevicate e forti temporali. Nei paragrafi successi vi illustreremo come procedere alla posa e al montaggio delle tegole canadesi.

Montaggio tegole canadesi

Il montaggio delle tegole canadesi, dovrà necessariamente avere inzio dalla gronda del tetto, risalendo quest’ultimo con la posa di file successive di tegole. Il nostro primo consiglio nelle fasi di montaggio preliminari delle tegole canadesi, è quello di evitare di tagliare la prima fila di tegole in gronda, a filo di quest’ultima: non prestando attenzione a questo importante accorgimento, potrebbero verificarsi delle infiltrazioni tra le tegole ed il legno. Onde evitare le infiltrazioni, sarà opportuno lasciare sbordare la tegola di almeno 1, 2 centimetri.

Lo sbordo potrà essere fissato al lato verticale, garantendo in questo modo la perfetta tenuta della copertura. Per ragioni di tipo estetico, la prima fila di tegole in gronda non viene tagliata per nulla, andando così a sbordare quasi interamente: questa condizione non rappresenta un problema, ma al contrario contribuisce a garantire la tenuta della copertura. Nel montaggio delle tegole canadesi sarà altresì importante posare le file successive in modo sfasato, così da ottenere l’effetto estetico di esagoni precisi: procedete al fissaggio delle tegole alle perline, con l’utilizzo di appositi chiodini a testa larga, appositamente realizzati per questo scopo.

Nella posa delle tegole canadesi sarà inoltre importante considerare il fatto che non sarà necessario sovrapporre eccessivamente le file di tegole; ciò non comporterà infatti un aumento della tenuta all’acqua, ma si tradurrà al contrario in due svantaggi: un importante aumento del peso a carico della struttura del tetto e l’impiego di un numero maggiore di tegole con relativo aumento di spesa. Solo una volta che sarà stato ultimato il montaggio delle tegole canadesi, sarà possibile finalizzare il montaggio dei listelli in legno, completando la fase di rifinitura della copertura. I listelli in legno dovranno sovrapporsi alle tegole canadesi, così da contribuire al fissaggio delle stesse.

Procedura di montaggio delle tegole canadesi

La procedura di montaggio di tegole canadesi su strutture prefabbricate in legno prevederà una particolare procedura e l’utilizzo di appositi strumenti. Sarà in primis necessario munirsi dei seguenti strumenti: martello e chiodi di 16 millimetri. Procedete al montaggio della prima fila di tegole canadesi, lasciando che quest’ultima sporga dal bordo del tetto di 0,5 centimetri. A questo punto dovrete sovrapporre le tegole: una da davanti verso il dietro e una da dietro in avanti: iniziate dalla parte anteriore del tetto.

Come detto precedentemente, per il fissaggio delle tegole canadesi dovrete utilizzare chiodi speciali, che comunemente vengono impiegati per l’asfalto: questi chiodi sono molto simili alle puntine da disegno della lunghezza di 16 millimetri. Per il fissaggio sarà possibile utilizzare la classica pistola per graffette. Ad ogni modo, nella posa dovrete prestare la massima attenzione che i chiodini non siano troppo fini. I chiodini dovranno inoltre essere predisposti nei punti giusti. È bene precisare che le tegole canadesi, essendo adesive, renderanno la copertura ancora più solida.

Quando nella fase di montaggio avrete raggiunto il culmine del tetto, per chiudere perfettamente la copertura dovrete effettuare il taglio delle tegole in modo da ottenere delle strisce. Sarà tuttavia possibile ultimare la copertura, con l’utilizzo di un’apposita striscia di metallo decorativa. Da ultimo, teniamo a precisare che sarà sempre opportuno iniziare la fase di montaggio delle tegole canadesi, dal bordo basso del tetto (gronda), lavorando dal basso verso l’alto. Assemblate il tetto con le tegole, riga per riga, fino al raggiungimento del culmine.

Come mettere i chiodi nel montaggio delle tegole canadesi

Una domanda che molte persone si pongono nelle fasi di montaggio delle tegole canadesi è come mettere i chiodi. Nel posizionamento dei chiodi sarà bene partire dalla parte inferiore della falda, affiancando tra loro i vari fogli, fino a ricoprire tutta la larghezza della falda. Sarà necessario tagliare l’ultimo foglio della riga, portandolo a filo del tetto.

Importanza della chiodatura nella posa di tegole canadesi

Le tegole canadesi rappresentano certamente una delle tecniche di copertura più semplici da installare. Tuttavia, questi manufatti richiederanno per la fase di fissaggio, la necessità di seguire con scrupolo una serie di tecniche e regole specifiche. La chiodatura costituisce una fase cruciale nella posa di tegole canadesi: nel montaggio delle tegole canadesi sarà importante applicare i chiodi nelle giuste quantità e nella giusta posizione, in modo da bloccare saldamente ogni tegola al suo posto sulla superficie del tetto. Una chiodatura accurata sarà inoltre in grado di influenzare le prestazioni delle tegole canadesi. E’ inoltre bene precisare che la chiodatura è una pratica espressamente richiesta dal Codice delle Costruzioni Internazionale.

Chiodi idonei per posa di tegole canadesi

Quali sono le caratteristiche dei chiodi idonei per la posa di tegole canadesi? I chiodi per tegole canadesi vengono utilizzati durante le fasi di installazione del tetto, per fissare le tegole alla superficie, allo scopo di installare il sotto strato di sotto copertura ed impermeabilizzazione e da ultimo per fissare le scossaline metalliche. In commercio esistono diverse tipologie di chiodi realizzati per il fissaggio delle tegole canadesi, prodotti con l’ausilio di differenti materiali e in varie dimensioni.

Un chiodo per il fissaggio delle tegole canadesi dovrà essere caratterizzato da un diametro minimo nominale del gambo di rispettivamente 12 gauge, 2,67 millimetri ed un diametro minimo della testa di 9,5 millimetri. I chiodi dovranno inoltre essere dotati di gambi spinati fino alla testa, in modo da scongiurare rotture, sfilamenti e perdite dal tetto. La testa larga dei chiodi per il fissaggio delle tegole canadesi e il loro gambo più ampio sono caratteristiche importanti in grado di conferire un maggior potere di tenuta. I chiodi per tegole canadesi dovranno inoltre essere in grado di resistere in modo ottimale alla corrosione e dovranno pertanto essere galvanizzati da vari processi: alluminio, rame o acciaio inossidabile.

Per quanto riguarda la lunghezza dei chiodi per fissaggio di tegole canadesi, essa dovrà essere considerevole, in modo da riuscire a penetrare il materiale di supporto ed entrare così di 19 millimetri nella struttura dell’Obs, legno massello o ancora del compensato non impiallacciato o attraverso lo spessore del supporto (anche se inferiore). Al fine della determinazione della giusta lunghezza dei chiodi da utilizzare per il fissaggio delle tegole canadesi, sarà bene considerare il numero di strati di tegole, lo spessore di queste ultime e infine le sotto strutture e le scossaline.

Lascia un Commento
  • Casette in legno su misura
  • Mondorattan.com
  • Mondosaune.com